CHI SONO

NICHOLAS DALL’ANGELO
Laureando in Ingegneria Informatica e Personal Trainer livello II.

Testardo ed ambizioso. Sportivo dalla nascita, inizio a 6 anni con il nuoto, più per convinzione dei miei genitori che per reale passione. I pluri-corsi annuali sostenuti mi permettono in pochi anni di raggiungere la corretta esecuzione di tutti gli stili. I problemi di asma e la forma fisica evidentemente “cicciotella”, mi portano però ad escludere un possibile approccio dilettantistico alla disciplina. Inizia così la mia avventura nel mondo degli sport di squadra. Suddiviso tra calcio e basket, alla ricerca dell’attività a me più idonea. Dopo due anni di indecisione, scelgo di intraprendere il percorso calcistico. Percorso che mi accompagna fino all’età di 18 anni.

A 18 anni entro, per la prima volta, in una palestra, mosso probabilmente da illusori canoni estetici di personaggi (doped) di discipline di lotta.

La vera svolta avviene però circa due anni dopo, quando la passione per la scienza dell’allenamento e la consapevolezza nelle potenzialità di allenamento e alimentazione, nella vita di ogni persona, mi spingono a specializzarmi nel settore.

Reputo il fitness un “mondo” affascinante e ne ho maturato una definizione ben precisa.

L’allenamento è prima di tutto un’attività per prendersi cura di sè stessi. Conoscersi, volersi bene ed educarsi.

La salute, il benessere e la qualità della vita devono sempre fare da sfondo ad un percorso sano e positivo. Questo non significa accontentarsi e non impegnarsi. Bisogna imparare a conoscersi e a capire fin dove potersi spingere, nel rispetto del proprio corpo.

Tutto ciò che fate, dovete farlo per voi stessi! Per migliorare. Non per compiacere agli altri.

Con il mio modo di lavorare, cerco di trasmettere questi concetti dando molta importanza all’aspetto didattico del percorso. Guido le persone con cui collaboro verso i loro obiettivi, spiegando cosa comporta scegliere determinati percorsi rispetto ad altri.

La ricerca della via più semplice fa comodo a tutti. Così come la rassicurante verità di un’infallibile allenamento adatto a tutti, per il raggiungimento dei propri obiettivi.

Nel fitness però “NON ESISTONO REGOLE E LEGGI UNIVERSALI”.

Tutto è il contrario di tutto ed il fattore chiave risiede nella personalizzazione. Nell’inesistenza di metodiche infallibili ma solo di esigenze, circostanze e possibilità.